Le collezioni dei soci - Circolo Filatelico Vincenzo Monti-Alfonsine


CIRCOLO FILATELICO VINCENZO MONTI - ALFONSINE
Piazza V. Monti 1- 48011 Alfonsine (Ra) - mail: circolofilatelico.alfonsine@gmail.com-circolofilatelicoalfonsine@circolofilatelicoalfonsinese.it-info:3398911539
Lo scopo culturale e statutario della nostra associazione é quello di stimolare la filatelia e la numismatica attraverso pubblicazioni, coniazione di medaglie, stampe di cartoline ecc. ; di divulgare la storia locale con documenti postali realmente viaggiati e cercando di dare la massima diffusione alle pubblicazioni. Curare l’approfondimento e lo studio della materia scelta da ogni socio, di favorire l’associazione di tutti quei cittadini che pur facendo o volendo fare collezionismo attivo, non avevano nessun punto di riferimento, di promuovere incontri e relazioni di approfondimento e scambio con gli altri Circoli.

Vai ai contenuti
Soci
La STORIA filatelica dei MONDIALI di CALCIO (Alberto Vistoli)
I francobolli e gli annulli qui esposti sono dedicati ai mondiali di calcio per nazioni che ebbero inizio nel 1930 da un’idea di Jules Rimet: creare una manifestazione calcistica che vedesse coinvolte tutte le nazioni della terra: nacque così il campionato mondiale di calcio, che grazie ai suoi successivi sforzi divenne anche disciplina olimpica. In suo onore l’originaria “Coppa del Mondo”fu rinominata nel 1946 “Coppa Jules Rimet” e venne messa in palio fino al 1970 e poi fu sostituita dalla Coppa del Mondo F.I.F.A.


La STORIA delle OLIMPIADI MODERNE (Alberto Vistoli)
Dopo più di 15 secoli di interruzione, nel 1896, si tenne ad Atene la prima Olimpiade Moderna, per sottolineare l’evento furono emessi francobolli. Questa raccolta vuole ricordare per ogni Olimpiade gli atleti di tutto il mondo che sono passati alla alla notorietà grazie alle loro imprese olimpiche, sottolineando in particolar modo le imprese degli atleti azzurri che in ogni Olimpiade ci emozionarono con le loro vittorie. Sono esposti i francobolli,i documenti postali e gli annulli, che raccontano la meravigliosa storia delle Olimpiadi moderne.


L’incredibile OLIMPIADE filatelica di ROMA (Alberto Vistoli)
Nel 1960 si disputarono a Roma i Giochi della XVII Olimpiade. Roma si era già aggiudicata l’organizzazione dei Giochi olimpici del 1908, ma a seguito dell’eruzione del Vesuvio del 1906 rinunciò a tale evento, cedendo l’onore alla città di Londra. Per quei Giochi vi furono innumerevoli emissioni di francobolli e foglietti, dentellati e non dentellati da parte di tante amministrazioni postali di tutto il mondo. Nella raccolta che segue, sono esposte le emissioni di 44 stati diversi con buste e annulli speciali preparati per quell’evento.


MAYAHI …paese gemellato con Alfonsine nel 1988 (Alberto Vistoli)
Mayahi è un comune urbano del Niger, capoluogo del dipartimento omonimo della regione di Maradi, gemellato con Alfonsine dal 1988. Nel 1900 i francesi, che erano entrati nel territorio verso il 1890, fanno del Niger un territorio militare amministrato dal vecchio Sultanato di Zinder. Esso diventa una colonia francese nel 1922. Il 18 dicembre 1958 divenne repubblica autonoma e pose a capo del governo Diori Hamani, che il 15 aprile del 1974 subì un colpo di stato militare e fu sostituito da un governo militare.


I MATRIMONI dentellati (Alberto Vistoli)
Nei fogli che seguono sono raccolti i francobolli dedicati ai matrimoni che sono stati “celebrati” nei francobolli o documenti postali. In Italia fu emesso il primo documento postale (cartoline postali) per il matrimonio del Principe di Napoli Vittorio Emanuele III° ed Elena di Montenegro nel 1896 poi seguirono tutti gli altri. In alto sia a destra che a sinistra sono state stampate le corone o gli stemmi che si riferiscono alla casata della coppia. Quando non esistevano ancora i rotocalchi e la televisione, il francobollo o il documento postale era il mezzo per dare risalto all’avvenimento e per dare modo a tutti di vedere l’immagine della coppia poiché entrava in tutte le case con la posta.

L’UOMO sulla LUNA (Alberto Vistoli)
Senza voler andare troppo a ritroso nel tempo,il primo ad essersi interessato a come viaggiare
nello spazio e far arrivare l’uomo sulla Luna fu Jules Verne. Nato nel 1828 a Nantes, morì ad
Amiens il 3 giugno 1905; nel 1865 nel famoso romanzo:“dalla Terra alla Luna”, risultato profetico:previde il lancio dalla Florida, tramite un “cannone spaziale” che sparava verso la Luna un “proiettile di alluminio con tre uomini a bordo”. Sicuramente questo fantascientifico libro “aiutò”, meglio dire, indirizzò i successivi studiosi e tecnici e probabilmente anche gli stessi che nel luglio 1969 riuscirono a concretizzare il suo sogno.

JOHN FITZGERALD KENNEDY (Alberto Vistoli)
A 50 anni dalla morte di John Fitzgerald Kennedy ho qui raccolto i francobolli che tanti paesi emisero in sua memoria. J.F.Kennedy nacque a Brookline, Massachusetts,il 29 maggio 1917e fu assassinato a Dallas il 22 novembre 1963, è stato il più giovane presidente eletto, al suo discorso inaugurale ha offerto l’ingiunzione memorabile: “non chiedete cosa può fare il vostro paese per voi, chiedete cosa potete fare voi per il vostro paese”.

INCORONAZIONE di GIORGIO VI (Alberto Vistoli)
Il 12 maggio 1937, dopo l’abdicazione di Edoardo VIII° (1936), salì al trono dell’Impero e del Commonwealth Britannico, Giorgio VI° e vi rimase fino alla sua morte (6 febbraio 1952), per celebrare l’evento, furono emessi francobolli in tutto l’Impero e nel Commonwealth britannico. Nei fogli che seguono sono esposti i francobolli dell’incoronazione di Giorgio VI° più una successiva emissione che ricorda un fatto o un avvenimento particolare di quei paesi.

La FILATELIA EUROPEA dell’800 (Alberto Vistoli)
In questi fogli sono raccolti i francobolli degli stati europei dell’800 “qualche esemplare ogni stato” in modo da far rivivere a chi li guarda la vecchia Europa che non c’è più.
Questo lavoro è dedicato a Sergio Mengoli che mi ha avviato con la sua competenza e passione alla filatelia mondiale.

NAGIKATA…paese gemellato con Alfonsine nel 1962 (Alberto Vistoli)
Celio Calcagnini nacque il 17 settembre 1479, illegittimo, da Calcagnino e Lucrezia Costantini. Brillantissimo allievo di insigni maestri (fra cui Battista Guarini, maestro di eloquenza latina e greca, e Antonio Cittadini, da Faenza, maestro di filosofia) si dedicò dapprima alla carriera delle armi, servendo l’imperatore Massimiliano e Papa Giulio II°. Legittimato da Leone X (Giovanni de’ Medici secondogenito di Lorenzo il Magnifico e di Clarice Orsini), fu nominato protonotario apostolico, canonico della cattedrale di Ferrara, parroco di Fusignano e Rettore delle Alfonsine. Viaggiò in quegli anni in Ungheria, anche se trascorse gran parte del suo tempo ad Eger (detta Agria dai nostri umanisti, sede vescovile), assieme ad Andrea Marone, come molte sue lettere mostrano, nel 1518 e nel 1519, al seguito del Cardinale Ippolito d’Este (il seniore), quale “supplente” dell’Ariosto, che si era rifiutato, (l’Ariosto temeva i freddi della Pannonia e i sistemi primitivi di riscaldamento), questo è il primo contatto che “Alfonsine”, attraverso il suo futuro Rettore, ebbe con l’Ungheria.
Quest’anno è il 50° del gemellaggio tra Nagikata e Alfonsine, nei fogli che seguono ho ripercorso parte della storia, non solo filatelica dell’Ungheria, mettendo in risalto i fatti che si intrecciano con l’Italia (primi 9 fogli), i restanti fogli mostrano una selezione di francobolli tematici ungheresi che, a mio giudizio sono tra i più belli del mondo filatelico.
Nei fogli che seguono ho ripercorso parte della storia, non solo filatelica dell’Ungheria, mettendo in risalto i fatti che si intrecciano con l’Italia (primi 9 fogli), i restanti fogli mostrano una selezione di francobolli tematici ungheresi che, a mio giudizio sono tra i più belli del mondo filatelico.

GIUSEPPE GARIBALDI (24 fogli) – (Andrea Benvenuti)
Rassegna di francobolli commemorativi emessi dalle poste italiane dal 1910 ad oggi

SPELLO…paese gemellato con Alfonsine nel 1974 (32 fogli) – (Andrea Benvenuti)
Spello dal periodo Napoleonico al 1945, piccola cronaca di documenti postali realmente viaggiati
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità ed esclusivamente sulla base di contributi di aggiornamento occasionalmente inviati e/o segnalati dai soci. Non deve considerarsi, pertanto, un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7.03.2001
I NOSTRI GEMELLAGGI
Circolo Filatelico Numismatico "Dante Alighieri" Ravenna
Proloco Alfonsine
Torna ai contenuti